Sostenete il "Canzoniere Popolare Italiano" con un dono alla sua associazione!
Home page > Discografia > Trentino > La Rosina va al mercà

La Rosina va al mercà

Cliccate qui per ascoltare e scaricare i nostri single dappertutto sulle piattaforme di distribuzione e le web-radio ...
È un canto cumulativo(*) diffuso in tutta l’Italia settentrionale anche con il titolo "La settimana al mercato". La protagonista, Rosina, va al mercato tutti i giorni della settimana per comprare qualche cosa di diverso. Ad ogni strofa si aggiunge un giorno fino ad arrivare al giorno "di festa" che li elenca tutti e sette. In alcune versioni cambia il nome della protagonista (Lauretta anzichè Rosina), o alcuni dettagli sulle mercanzie comprate (nel dí di festa, "vo alla messa" anzichè "vo a comprar la vesta")

La nostra versione è di estrazione veneta, ma la lingua è essenzialmente l’italiano, anche se un po’ datato e con, appunto, inflessioni venete.

(*) Canti cumulativi: quelli in cui ogni strofa riprende le parole, o i concetti, di tutte le precedenti.


Testo :

E verrà quel dí di lune mi vó al mercaa a comprà la fune
Lune la fune e fine non avrà
e la Rosina bella in sul mercaa e la Rosina bella in sul mercaa.

E verrà quel dí ai marte mi vó al mercaa a comprà le scarpe
Marte le scarpe lune la fune e fine non avrà
e la Rosina bella in sul mercaa e la Rosina bella in sul mercaa.

E verrà quel dì di mercole mí vó al mercaa comprà le nespole
Mercole le nespole marte le scarpe lune la fune e fine non avrà
e la Rosina bella in sul mercaa e la Rosina bella in sul mercaa.

E verrà quel dí di giove mí vó al mercaa comprà le ove
Giove le ove mercole le nespole marte le scarpe lune la fune e fine non avrà
la Rosina bella in sul mercaa la Rosina bella in sul mercaa.

E verrà quel dí di venere mí vó al mercaa comprà la cenere
Venere la cenere giove le ove mercole le nespole marte le scarpe lune la fune e fine non avrà
la Rosina bella in sul mercaa la Rosina bella in sul mercaa.

E verrà quel dì di sabato mi vó al mercaa comprare l’abito
Sabato l’abito venere la cenere giove le ove mercole le nespole marte le scarpe lune la fune e fine non avrà
la Rosina bella in sul mercaa la Rosina bella in sul mercaa.

E verrà quel dì di festa mí vó al mercaa comprà la vesta
Festa la vesta sabato l’abito venere la cenere giove le ove mercole le nespole marte le scarpe lune la fune e fine non avrà
e la Rosina bella in sul mercaa e la Rosina bella in sul mercaa.

Traduzione

E verrà quel giorno di lunedì, io vado al mercato a comperare la fune (corda)
lunedì la fune e fine non avrà
e la Rosina bella al mercato, e la Rosina bella al mercato.

E verrà quel giorno di martedì, io vado al mercato a comperare le scarpe
martedì le scarpe, lunedì la fune e fine non avrà
e la Rosina bella al mercato, e la Rosina bella al mercato.

E verrà quel giorno di mercoledì, io vado al mercato a comperare le nespole
mercoledì le nespole, martedì le scarpe, lunedì la fune e fine non avrà
e la Rosina bella al mercato, e la Rosina bella al mercato.

E verrà quel giorno di giovedì, io vado al mercato a comperare le uova
giovedì le uova, mercoledì le nespole, martedì le scarpe, lunedì la fune e fine non avrà
e la Rosina bella al mercato, e la Rosina bella al mercato.

E verrà quel giorno di venerdì, io vado al mercato a comperare la cenere
venerdì la cenere, giovedì le uova, mercoledì le nespole, martedì le scarpe, lunedì la fune e fine non avrà
e la Rosina bella al mercato, e la Rosina bella al mercato.

E verrà quel giorno di sabato, io vado al mercato a comperare l’abito
sabato l’abito, venerdì la cenere, giovedì le uova, mercoledì le nespole, martedì le scarpe, lunedì la fune e fine non avrà
e la Rosina bella al mercato, e la Rosina bella al mercato.

E verrà quel giorno di festa, io vado al mercato a comperare la giacca
festa la giacca, sabato l’abito, venerdì la cenere, giovedì le uova, mercoledì le nespole, martedì le scarpe, lunedì la fune e fine non avrà
e la Rosina bella al mercato, e la Rosina bella al mercato.

Rispondere all'articolo